Assemblea condominiale,Responsabilità dei condomini

Tutti i condomini debbono essere invitati all’assemblea

giovedì 10 Aprile , 2014

Domanda del lettore: Se un soggetto possiede solo 1 box all’interno del condominio, l’amministratore deve convocarlo in assemblea?
Le bascule dei box all’interno del cortile condominiale devono essere sempre chiuse o ciò è a discrezione del condomino?
I rappresentanti/responsabili di scala sono una figura indicata dal codice civile? Possono essere elette dall’assemblea?

Risposta dell’esperto: la mancata convocazione anche di un solo condomino è motivo di annullabilità dell’assemblea indipendentemente dal peso millesimale del condomino.

La chiusura delle porte basculanti dei box privati, salvo diversa disposizione del regolamento di condominio o del regolamento di polizia urbana, se esistente, è lasciata al libero arbitrio dei singoli condomini.

La riforma del codice civile in materia di condominio prevede la possibilità da parte dell’assemblea di nominare i consiglieri di condominio quali coadiuvanti dell’amministratore con potere esclusivamente consultivo.

Condividi su:

2 commenti

  1. Salve,nel condominio che amministro è difficile che i condomini vengono alla riunione e si raggiunga il numero legale .Come posso fare affinchè la riunione possa essere valida.Grazie

    • Il suo caso è un classico caso di scuola infatti nella impossibilità di deliberare e di nominare l’amministratore per mancanza del numero legale, l’amministratore rimasto in carica per la ordinaria amministrazione dovrà provvedere a convocare ulteriore assemblea avvisando i condomini che perdurando al’impossibilità di deliberare, si vedrà costretto a portare i libri in Tribunale per la nomina di un amministratore giudiziario, con conseguente aggravio di spese.
      Qualora anche dopo questa comunicazione perdurasse l’impossibilità di deliberare l’amministratore dovrà effettivamente rivolgersi al Tribunale per la nomina dell’amministratore giudiziario.
      Umberto Anitori

Lascia un commento