Amministrativi,Assemblea condominiale

Quanto vale il voto del condomino con delega da altro condomino?

giovedì 13 Novembre , 2014

Domanda del lettore: gradirei sapere, ai sensi dell’art. 1136 del c.c., quanti voti può esprimere un condomino portatore di una delega di altro condomino, uno o due voti?.
Mi sarebbe molto utile conoscere, possibilmente con un esempio pratico, come funziona il calcolo previsto nel predetto articolo per l’approvazione di una delibera in seconda convocazione.

Risposta dell’esperto: Ai sensi del primo comma dell’art. 67 disp. att. c.c. ogni condomino può intervenire all’assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. Il condomino delegato a partecipare deve essere conteggiato per se stesso e per tutte le persone rispetto per le quali s’è preso l’impegno di partecipare all’assemblea.

Esempio:
Condominio con 10 condomini e 100 millesimi cadauno
il signor Mario (condomino) interviene in assemblea con delega del signor Giuseppe
in fase di approvazione il signor Mario rappresenterà 2 teste/voti e 200 millesimi

Quanto richiesto ha valenza sia in 1° che 2° convocazione.

Luca Fontanari

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento