Se l’amministratore non paga l’acqua, le conseguenze ricadono anche sui  condomini in regola

Il Tribunale di Alessandria, ha negato il ricorso  ex articolo 700 codice di procedura civile, dei condomini proprietari, in regola con i pagamenti delle spese, in quanto l’utenza faceva capo al condominio.

Se a causa del condomino moroso, l’amministratore decide di non pagare interamente la bolletta dell’acqua, il fornitore del relativo servizio, è autorizzato a ridurre al minimo il servizio stesso, anche se questo comportamento, può cagionare un danno anche agli altri utenti/condomini, che effettuano i pagamenti con regolarità.

Per cui, questi ultimi non hanno nessuna possibilità di sfuggire a questo trattamento, se l’utenza è intestata al condominio.

La sentenza del Tribunale di Alessandria

Il Tribunale di Alessandria, ha accolto il reclamo della società fornitrice del servizio idrico al condominio, tutto ciò in contrapposizione con la decisione del giudice che aveva ritenuto esistere il periculum in mora per il ricorso ex articolo 700 codice di procedura civile, depositato da un gruppo di condomini, a sostegno del loro diritto alla piena erogazione del servizio, evidenziando le conseguenze che la riduzione dell’erogazione dell’acqua avrebbe comportato nella vita di ogni giorno.

La conclusione del Tribunale

Il Tribunale di Alessandria, sosteneva l’evidente morosità del condominio, visto anche il decreto ingiuntivo ottenuto dalla società fornitrice, nei suoi confronti che non era stato opposto.

Al condominio risultava fare capo l’utenza; per cui il condominio stesso, attraverso il proprio amministratore, rappresentava l’insieme dei condomini per gli obblighi sorti nei confronti degli eventuali terzi.

Di conseguenza, il pagamento posto in essere dai singoli condomini, non aveva rilevanza verso l’esterno, ed inoltre, essendo parziale non poteva comunque estinguere il debito sorto, verso la società che forniva il servizio.

Per cui pienamente valida era la clausola contrattuale, che permetteva al fornitore di ridurre il servizio, al fine di tutelarsi nei confronti delle morosità del condominio.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

 

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento