Volume alto della TV in condominio, integra il reato di cui all’articolo 659 del codice penale

Il condomino che tiene la televisione ad alto volume in condominio, integra con il suo comportamento la fattispecie di reato di “disturbo del riposo delle persone“,  previsto e disciplinato dall’articolo 659 del codice penale.

Il caso di specie trattato dalla Suprema Corte di Cassazione

La Suprema Corte di Cassazione con la recente sentenza n. 28670 del 2017, condannava un condomino per aver disturbato gli altri condomini con radio e TV a volume molto elevato anche, e soprattutto durante le ore notturne.

Al contrario, la Corte di Cassazione, con un’altra recentissima sentenza n. 30156 del 2017, ha escluso la configurazione  del  reato di cui all’articolo 659 del codice penale, in capo ad un imputato che giocava a biglie sul pavimento dell’appartamento.

Le motivazioni della Cassazione

La Cassazione arriva a tale conclusione, in quanto ritiene che per la configurazione di detto reato sia necessaria la capacità diffusiva dei rumori nell’intero edificio con oggettiva intensità.

Nel caso di specie,  si trattava di “rumore di biglie che rotolano a colpi ripetuti“; secondo la difesa però, per la sussistenza di detto reato in ambito condominiale, è necessaria la produzione di rumori idonei a provocare disturbo non solo ai soggetti che abitano nell’appartamento al piano superiore ed inferiore,  ma di una più consistente parte degli occupanti dello stesso edificio.

Il reato ex art. 659 comma 1 del codice penale secondo la Cassazione

La Corte di Cassazione, sottolinea che il reato previsto dall’articolo 659, comma 1, codice penale, è un reato di pericolo presunto, che si perfeziona nel momento in cui le emissioni sonore sono potenzialmente idonee a disturbare le occupazioni o il riposo di un numero indiscriminato di persone, secondo il parametro della normale tollerabilità, indipendentemente da quanti se ne possano in concreto lamentare.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento