Codice

RUMORI IN CONDOMINIO – SECONDA PARTE

venerdì 19 Gennaio , 2018

La sentenza n. 551 del 2015, la Corte d’Appello di Firenze, evidenziava che “se è ben vero che la normale tollerabilità non può essere intesa come assenza assoluta di rumore, in quanto il fatto che un rumore venga percepito non significa anche che sia per ciò solo intollerabile (Cass. civ. sez. 2^, 11 febbraio 2011 n. 3440), è altrettanto vero che rumori che si protraggono fino a notte fonda e talvolta fino al primo mattino, in un contesto altrimenti silenzioso, come normalmente accade dopo una certa ora (almeno a far tempo dalle ore 23…) assumono una maggiore e particolar rilevanza e si connotano di una intollerabilità marcata incidendo sul bene fondamentale dell’individuo che è il diritto al riposo”.

Rumori in condominio e codice penale

Può capitare che alcuni rumori molesti, possano sfociare nel penale, soprattutto se l’entità lesiva del disturbo è tale da colpire una moltitudine di soggetti, ovvero un numero consistente di condomini.

La norma di riferimento, è l’articolo 659 del codice penale, che punisce con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a trecentonove euro “chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici“.

Se si tratta di un soggetto che “esercita una professione o un mestiere rumoroso contro le disposizioni della legge o le prescrizioni dell’Autorità” la pena è quella dell’ammenda da centotré euro a cinquecentosedici euro.

I divieti in condominio

Ci sono un insieme di rumori che hanno comportato la condanna, a seconda dei casi penale e/o civile del responsabile, in ragione dei criteri appena analizzati.

Per quanto riguarda le pulizie domestiche, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 48315 del 2016, ha condannato una condomina per il reato di cui all’articolo 659 del codice penale, in quanto solita iniziare le pulizie già dalle sei del mattino, ascoltando musica ad alto volume.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento