amministratori di condominio

I fondi condominiali e poteri di controllo –  Ultima parte

giovedì 28 Giugno , 2018

Gli obblighi introdotti dalla riforma

La riforma del condominio del 2012, da grande attenzione agli obblighi dell’amministratore in merito al conto corrente condominiale, e in generale alla gestione dei fondi condominiali; ed è importante sottolineare anche la rilevanza data al c.d. rendiconto di gestione ed alla revisione della contabilità.

Il rendiconto

Con la redazione del rendiconto condominiale, l’amministratore deve rispettare il contenuto dell’articolo 1130 bis codice civile, che impone venga elaborato nel rispetto dei criteri di chiarezza, con possibilità di immediata verificazione del suo contenuto.

Il rendiconto illustra la situazione economico-finanziaria del condominio; e nel rendere nota la situazione patrimoniale ed i rapporti in essere, si instaura un collegamento con il conto corrente, imponendo dunque all’amministratore di dar conto del rapporto con l’istituto di credito.

I condomini, possono  così verificare nel corso dell’anno la situazione del conto corrente condominiale, e devono essere messi a conoscenza di tale rapporto in occasione della presentazione all’assemblea del rendiconto condominiale, mediante specifica menzione dello stesso in questo documento.

L’amministratore è tenuto a presentare il rendiconto all’assemblea entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio, pena la possibile revoca da parte dell’Autorità Giudiziaria.

La revisione della contabilità

Tra le novità introdotte, dalla L. n. 220 del 2012, vi è la possibilità per l’assemblea di deliberare l’esecuzione di una revisione della contabilità condominiale, ovvero la verifica della contabilità in relazione ad una o più annualità specificamente individuate.

Può essere anche previsto, un’ulteriore precisazione, indicando ad esempio che oggetto della revisione non debba essere ogni aspetto delle rendicontazioni e più in generale della contabilità, ma solamente quegli aspetti inerenti alla gestione del conto corrente condominiale, ovvero dell’uso delle somme versate.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento