Codice

Antenne in condominio – seconda parte

martedì 17 luglio , 2018

Il minor pregiudizio

L’articolo 1122 bis del codice civile, all’ultimo comma, prevede che ai fini della progettazione e dell’esecuzione dei lavori, deve essere sempre consentito l’accesso alle unità immobiliari di proprietà individuale.

Ciò significa che l’installazione delle apparecchiature, può essere effettuata anche sulle parti dell’immobile di proprietà di un altro condomino, se è impossibile l’utilizzo di spazi propri o non sia possibile utilizzare un’antenna comune. In questo caso il condomino non può fare alcuna opposizione.

Ciò vale anche se vengono installate antenne che servano solo alcune delle unità immobiliari.

Limiti all’installazione dell’antenna per il singolo condomino

Le operazioni di installazione dell’antenna, devono rispettare alcuni limiti, quali la garanzia del decoro architettonico dell’immobile, e arrecare il minor pregiudizio possibile alle altre parti dell’edificio, oltre ai canoni generali prescritti dal codice civile.

In primis, non deve essere impedito agli altri condomini di fare parimenti uso della cosa comune e non dovrà essere modificata la destinazione d’uso di quest’ultima.

Dette attività devono rispettare anche i regolamenti comunali, in relazione agli aspetti paesaggistici e al decoro architettonico.

Le maggioranze richieste

La legge dispone l’installazione di un impianto centralizzato per ogni immobile di nuova costruzione, ma può comunque succedere che l’installazione di un’antenna centralizzata avvenga in un momento successivo alla costruzione (come l’impianto di ricezione satellitare – parabola).

La relativa delibera assembleare dovrà essere adottata con una maggioranza pari a 500 millesimi; rimane salvo il diritto all’antenna singola in capo a ogni condomino, si ritiene che le spese per l’installazione dell’antenna centralizzata deliberata dall’assemblea debbano essere sostenute solo dai condomini che hanno formato la maggioranza.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

 

 

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento