amministratori di condominio

Fatturazione elettronica in condominio

martedì 24 luglio , 2018

Obbligatoria dal 2019

Al fine di contrastare l’evasione fiscale e le frodi, la legge di bilancio 2018, ha introdotto alcune novità, tra cui l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato, a partire dal 1° gennaio 2019.

Agli amministratori verranno dunque inviate le fatture in formato XML, attraverso il Sistema di Interscambio del Fisco, che effettuerà controlli preventivi sulle fatture stesse.

Sarà obbligatorio per tutti i contribuenti, e i soggetti passivi IVA, e coinvolgerà anche le fatture inviate dai fornitori al Condominio.

Tutti i soggetti obbligati ad emettere fatture elettroniche, utilizzeranno una piattaforma digitale dotata degli stessi requisiti previsti per creare, gestire, sottoscrivere e conservare le fatture in possesso del Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

I provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con  provvedimento n. 89757/2018, indica le regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche attraverso l’uso del c.d. Sistema di Interscambio (SdI).

Detto sistema , oltre ad essere il tramite, effettuerà anche particolari controlli sulla fattura, che in caso di esito positivo, viene trasmessa al destinatario.

Se i controlli invece non hanno esito positivo, sarà inviata entro 5 giorni, una “ricevuta di scarto” del file al soggetto trasmittente sul medesimo canale con cui è stato inviato il file al SdI, e la fattura elettronica si considerano non emesse.

Su ogni ricevuta il sistema porrà un sigillo elettronico, che garantirà l’integrità e l’autenticità, fornendo la prova del recapito o del mancato recapito.

Attraverso un apposito codice destinatario o via indirizzo PEC comunicato, il cliente finale riceverà direttamente le fatture d’acquisto, anche attraverso l’ausilio di un intermediario.

Concludendo

Il nuovo sistema, garantirà l’autenticità delle fatture, e le modalità di conservazione: l’archiviazione, avverrà elettronicamente tramite il servizio gratuito messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate previa adesione a un accordo di servizio.

La fatturazione elettronica sarà un ausilio all’amministratore, in quanto acquisirà automaticamente i movimenti economici in entrata e in uscita, così da diventare base per la predisposizione del bilancio condominiale. Tutti i condomini, potranno verificare agevolmente ogni movimento inerente la gestione del Condominio.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento