Curiosità

Il condominio e la sua evoluzione – Prima Parte

giovedì 26 luglio , 2018

Dal condhotel all’home restaurant

In condominio la c.d.“sharing economy”: mettere in rete risorse e professionalità ottenendo un ritorno in termini di denaro o servizi, si realizza sotto forma di servizi condivisi, che hanno sia la funzione di far risparmiare ma anche quella aumentare il livello di socialità.

Come ad esempio l’orto in cortile, la lavanderia comune, la palestra, la wi-fi condivisa, la raccolta di oli esausti e farmaci scaduti, ecc..

Nel nostro Paese, attività come i bed & breakfast, i condhotel, gli affitti sociali o gli asili nido condominiali si stanno diffondendo rapidamente.

Ne deriva un panorama vario in continua evoluzione, ma con alcuni punti fermi, sempre con una attenzione particolare alle direttive comunitarie e a ciò che accade negli altri Paesi europei.

La normativa di riferimento

Il riferimento normativo principale è il “Codice del turismo”, ovvero il D.Lgs. 79/2011, la Legge 135/2001  in tema di “Riforma della legislazione nazionale del turismo”;, per quanto riguarda gli asili nido, la più datata Legge 1044/1971 – “Piano quinquennale per l’istituzione di asili nido comunali con il concorso dello Stato”.

Se il regolamento di condominio, ammette l’esercizio di tutte le suddette le attività, dovranno essere svolte nel pieno rispetto delle regole di pacifica convivenza e le eventuali immissioni (odori e rumori) provenienti dagli alloggi non dovranno superare i limiti consentiti.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento