Regole e adempimenti

Stendere i panni sui terrazzi e i balconi del condominio – Seconda Parte

domenica 23 settembre , 2018

Come tutelarsi

In caso di fastidi derivanti dalla condotta del vicino che stende la biancheria in maniera selvaggia, si potrà far ricorso all’articolo 908 del codice civile, diffidando il condomino dal proseguire con una simile condotta.

Se il comportamento fastidioso del vicino si protrae,  è possibile citarlo in giudizio per ordinare la rimozione dello stendibiancheria: “l’azione con la quale il proprietario di una terrazza chiede la rimozione di uno stenditoio, collocato nel confinante edificio ed aggettante sulla terrazza stessa con conseguenti immissioni (nella specie, “gocciolio di panni e creazione di ombra”), deve essere qualificata come negatoria servitutis, ai sensi dell’art. 949 c.c., implicando i fatti posti in essere dal vicino l’affermazione di un diritto di natura reale sulla terrazza, il cui esercizio per il tempo prescritto dalla legge potrebbe comportare l’acquisto per usucapione della servitù“.

I regolamenti

Se però esistono regolamenti che pongono limiti, ad esempio se è il Comune che pone un divieto, sarà possibile rivolgersi alla polizia municipale per pretendere il rispetto del regolamento, indipendentemente da un reale fastidio subito.

Talvolta inoltre, stendere i panni in maniera incontrollata, senza strizzarli adeguatamente potrebbe assumere addirittura rilevanza penale; infatti, l’articolo 674 punisce con l’arresto fino a un mese o con l’ammenda fino a duecentosei euro chi getta o versa in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone.

E’ necessario comunque, agire sempre sulla scia del buon senso e il rispetto reciproco: da un lato stendendo i panni nella maniera più discreta possibile, dall’altro tollerando i disagi che non degenerano in fastidi veri e propri e insopportabili.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

 

 

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento