Assemblea condominiale

Assemblea di condominio e ordine del giorno – Ultima Parte

domenica 21 ottobre , 2018

In tema di assemblea straordinaria, è importante sottolineare che in base al secondo comma dell’articolo 1120 codice civile, l’amministratore deve convocare l’assemblea quando sia richiesta, anche da un solo condomino, per l’adozione di una delibera riguardante le innovazioni previste dallo stesso articolo. Si tratta di una richiesta vincolante anche quando sia diretta ad integrare l’ordine del giorno dell’assemblea (ordinaria o straordinaria) già convocata.

L’integrazione dell’ordine del giorno

Dopo l’avvenuta convocazione dell’assemblea, l’amministratore può effettuare integrazioni all’ordine del giorno, nel termine di 5 giorni fissato dall’articolo 66 disp. att. codice civile.

In caso contrario, potrà sottoporre la questione direttamente in assemblea solo se siano presenti tutti i condomini, e questi saranno liberi di decidere se affrontare subito l’ulteriore argomento proposto o rimandarne la discussione a successiva assemblea.

Varie ed eventuali

Nell’ordine del giorno normalmente vi è una voce generica, denominata “varie ed eventuali”; si tratta di una pratica che va tenuta entro limiti ben precisi.

Con detta clausola è possibile introdurre questioni marginali, avanzare proposte e suggerimenti, lasciar spazio a comunicazioni dell’amministratore.

Ma non potrà mai portare a una votazione su un argomento che non risultava espressamente nell’ordine del giorno. Eventuali delibere in merito, dovranno essere rimandate alla successiva assemblea.

Irregolare convocazione dell’assemblea

Se non viene rispettato quanto previsto, il quarto comma dello stesso articolo 66 disp. att. codice civile, prevede che la relativa delibera può essere impugnata per l’annullamento, entro trenta giorni, dai condomini assenti e anche dai condomini dissenzienti che abbiano fatto rilevare l’irregolarità della convocazione, laddove la stessa non conteneva l’indicazione espressa dell’oggetto della delibera stessa.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento