Fiscale

Le detrazioni ecobonus per 2019 – Prima Parte

lunedì 29 ottobre , 2018

Nel disegno di legge di bilancio per il 2019, sono state prorogate al 2019 le detrazioni per l’ecobonus, sia nei condomini e sia nelle singole unità abitative.

Ma quali sono i benefici di cui godono, i condomini, e in particolare quelli che vivono in zone ad alto pericolo sismico, per i lavori di efficientamento energetico, finalizzati alla diminuzione della classe di rischio in caso di terremoto?

Il contenuto dell’ecobonus per il 2019

In base al disegno di legge di bilancio 2019, le detrazioni fiscali per chi pone in essere o acquista elettrodomestici al fine di rendere l’immobile più efficiente, dal punto di vista energetico, sono le seguenti:

  • Fino al 31 dicembre 2019: detrazione del 50% (da ripartire in 10 rate annuali) per lavori di ristrutturazione edilizia e di quella del 50% (suddivisa in 10 quote annuali), per gli interventi di efficientamento energetico, quali sostituzione infissi, schermature solari, impianti di climatizzazione per l’inverno con caldaie a condensazione e a biomassa. Si tratta di detrazioni previste anche per gli Istituti autonomi per le case popolari.
  • Proroga per tutto il 2019 della detrazione prevista in caso di acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica superiore, per arredare l’immobile ristrutturato e di quella del 36% per le attività di cura, irrigazione e ristrutturazione del verde privato.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento