condominio

Liti in condominio e le relative spese – Prima parte

giovedì 21 Febbraio , 2019

In caso di liti in condominio e successive spese da sostenere, come devono essere ripartire?

Innanzitutto è necessario distinguere tra liti interne ed esterne, in quanto regolate in maniera differente:

  • Liti interne: liti che coinvolgono condominio e condomino,
  • Liti esterne: liti che coinvolgono condominio e soggetti terzi.

Condomino coinvolto nel contenzioso

Nel caso in cui sia il singolo condomino ad essere coinvolto in una lite e ne esce “vincitore”, tutti i condomini saranno obbligati a pagare le spese legali, eccetto il condomino danneggiato. Se invece è il condominio a vincere sul condomino, il condominio sarà esonerato dal pagamento delle spese, rivalendosi poi sul condomino soccombente in giudizio.

Importante sottolineare che nel caso in cui non si possa recuperare tutto l’ammontare, il condominio dovrà concorrere alle spese.

Lite tra due condomini

Se la lite coinvolge due condomini, la decisione sul pagamento delle spese processuali viene presa dal Giudice.

Inoltre può capitare che dopo la sentenza, sia necessario ristrutturare un’area del condominio ad uso esclusivo di una parte di condomini, in questo caso entra in gioco il principio del “condominio parziario”, in quanto si tratta di una parte ad uso esclusivo di alcuni condomini e solo questi avranno l’onere di pagare sia le spese legali che quelle di ristrutturazione.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento