condominio

Bonus verde per il “fai da te”? Ultima parte

martedì 7 Maggio , 2019

La legge di bilancio 2019, ha introdotto una serie di incentivi in materia di veicoli elettrici: sia per l’acquisto dei mezzi, sia per l’installazione delle infrastrutture di ricarica. Queste detrazioni avranno valore in relazione alle imposte sui redditi ed opereranno in caso di acquisto e posa in opera di infrastrutture di ricarica per i veicoli alimentati a energia elettrica.

Il comma 1039 dell’art. 1 della legge di bilancio ha introdotto l’art. 16 ter nel D.L. 63/2013, e l’Agenzia delle Entrate ha sottolineato che detta norma non stabilisce vincoli di natura soggettiva (generico richiamo ai “contribuenti”), dunque il suo ambito applicativo deve intendersi in senso ampio, la norma vuole favorire la diffusione di punti di ricarica di potenza standard non accessibili al pubblico.

Godranno delle detrazioni i soggetti passivi IRPEF e IRES che sostengono le spese per gli interventi agevolabili, se le spese sono a loro carico, e possiedono l’immobile o l’area in base ad un titolo idoneo.

Le detrazioni si applicano anche alle spese documentate rimaste a carico del contribuente, per l’acquisto e la posa in opera delle infrastrutture di ricarica sulle parti comuni degli edifici condominiali di cui agli articoli 1117 e 1117 bis del codice civile.

La detrazione è da distribuire tra gli aventi diritto, in dieci quote annuali dello stesso importo, nella misura del 50% delle spese sostenute ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 3.000 euro.

Prorogate le detrazioni fiscali

Il comma 67 della manovra di bilancio 2019 è intervenuto anche sugli artt. 14 e 16 del decreto-legge n. 63/2013 disponendo la proroga, per quest’anno, delle detrazioni fiscali spettanti, ai fini delle imposte sui redditi, per le spese sostenute per gli interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia e per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento