condominio

Ecobonus e Sisma Bonus – Ultima Parte

venerdì 19 Luglio , 2019

Le spese per le quali è previsto lo sconto immediato sul prezzo, sono le seguenti:

  • acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A e condizionatori, che beneficiano del bonus nella misura del 50%;
  • interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A di prodotto e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti, o con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, per i quali è invece previsto un bonus del 65%;
  • lavori effettuati su abitazioni e immobili destinati allo svolgimento di attività produttive finalizzati a ridurre il rischio sismico con detrazioni che partono da un minimo del 50% a salire in base alla tipologia delle opere effettuate e alla percentuale di riduzione del rischio.

Se le opere riguarda edifici condominiali le detrazioni aumentano percentualmente.

L’intervento dell’Antitrust

Per il contribuente ottenere uno sconto al momento dell’acquisto rappresenta un incentivo importante per chi ha intenzione di rendere più sicura la propria abitazione. L’Antitrust però, a pag. 19 del Bollettino del 1 luglio 2019 sottolinea che la previsione dell’art. 10, favorisce solo le imprese di grandi dimensioni diminuendo la concorrenza a danno delle piccole e medie impresa.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento