condominio

Diventare amministratore di condominio – Ultima Parte

martedì 30 Luglio , 2019

Per diventare amministratore di condominio è necessario possedere il diploma di scuola secondaria di secondo grado ed aver frequentato un apposito corso di formazione iniziale che a norma del D.M. n. 140 del 2014, deve avere una durata pari ad almeno 72 ore.

L’amministratore di condominio ha inoltre l’obbligo di formazione periodica in materia condominiale, della durata di almeno quindici ore annue, da completare entro l’8 ottobre.

Il condomino amministratore

Se a svolgere la funzione di amministratore è uno dei condomini dell’immobile, non è necessario svolgere la formazione iniziale e neanche quella periodica; non è inoltre previsto il possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado. Resta fermo il rispetto di tutti gli altri requisiti previsti per legge.

Infine chi vuole esercitare la funzione di amministratore di condominio in via professionale deve aprire la partita IVA e versare i contributi, per le prestazioni rese, all’Inps o, se appartiene a un ordine o a un collegio, alla Cassa previdenziale di appartenenza.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento