condominio

Unica utenza telematica per gli amministratori

lunedì 9 Marzo , 2020

L’Agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 10 del 2020, stabilisce che per gli adempimenti, l’amministratore può fruire di un’unica utenza telematica; ciò al fine di semplificare l’attività dello stesso in particolare quando deve seguire un numero importante di condomini, per i quali è necessario trasmettere le dichiarazioni richieste.

La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate, stabilisce in primis quali sono i requisiti che un amministratore di condominio deve possedere, poi sottolinea che fino a questo momento gli amministratori hanno trasmesso le dichiarazioni tramite gli intermediari o direttamente, in qualità di gestori o di incaricati della trasmissione telematica per il condominio stesso, grazie all’utenza associata a ciascun condominio.

Oggi invece, grazie alla pronuncia dell’Agenzia delle Entrate, l’amministratore può effettuare la trasmissione delle dichiarazioni dei condomini per i quali ricopre la carica di rappresentante, mediante l’utilizzo di una unica utenza telematica attribuita all’amministratore stesso.

Quando si può usare un unica telematica

Per utilizzare l’utenza unica telematica, è necessario che:

  • il condominio sia registrato in Anagrafe Tributaria con la natura giuridica 51 (Condomini);
  • il rappresentante deve essere registrato con il codice carica 13 (Amministratore di condominio);
  • per i condomini che hanno la partita IVA è necessario che il rappresentante sia registrato con codice carica 1 (Rappresentante legale).
  • se i condomini non sono registrati correttamente, i dati possono essere modificati presentando un modello AA5, o AA7 in caso di soggetto con partita IVA.

La trasmissione telematica dei modelli può avvenire in tre modi: diretta; in ufficio; tramite intermediari. Con la nuova utenza telematica attribuita all’amministratore di condominio è possibile effettuare, tutte le comunicazioni già in carico direttamente agli amministratori di condominio.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento