Articoli per la categoria: Merito

11 Mag 2017

Camini e canne fumerie in condominio

Amministrare il condominio, Amministratore, amministratori di condominio, Assemblea condominiale, Curiosità, Impianti condominiali, Leggi e normative, Liti di condominio, Merito, Regole e adempimenti, Vivere il condominio

Manutenzione dei camini in condominio per garantire la sicurezza Il tema della sicurezza e protezione dall’incendio in condominio, in relazione alle canne fumarie e camini è molto forte. All’amministratore compete l’onere di fare in modo che i condomini, che hanno nel loro appartamento un camino con canna fumaria individuale, lo… Leggi

3 Mag 2017

Parti comuni: vestiboli, anditi e i portici – Seconda Parte

Amministrare il condominio, amministratori di condominio, Assemblea condominiale, Codice, Curiosità, Giudici, Merito, Oneri condominiali, Parti comuni, Ripartizione delle spese, Spese condominiali, Vivere il condominio

Il regime giuridico applicato Vestiboli, anditi, portici, e tutti gli elementi che costituiscono l’ingresso, sono elementi portanti dell’edificio, e sono fondamentali per il godimento e la conservazione della copertura, per tale ragione si presumono di proprietà comune di tutti i condomini. La giurisprudenza sostiene la tesi della presunzione legale di… Leggi

21 Apr 2017

Ampliare la porta sul pianerottolo del condominio

Amministrare il condominio, amministratori di condominio, Assemblea condominiale, Codice, Curiosità, Giudici, Leggi e normative, Liti di condominio, Merito, Parti comuni, Regolamento, Regole e adempimenti, Sentenze, Vivere il condominio

Le parti comuni in condominio – articolo 1117 codice civile Di grande rilievo nell’ambito del condominio, è la questione sull’allargamento da parte del singolo, della porta sul pianerottolo. Bisogna sottolineare preliminarmente, che le parti comuni dell’immobile, sono disciplinate dall’articolo 1117 codice civile, che recita: “Sono oggetto di proprietà comune dei… Leggi

20 Apr 2017

Condominio e usucapione delle parti comuni

Amministrare il condominio, amministratori di condominio, Assemblea condominiale, Cassazione, Curiosità, Giudici, Liti di condominio, Merito, Parti comuni, Sentenze, Vivere il condominio

Nel condominio, sono usucapibili le parti comuni? La Cassazione, con sentenza n. 20039 del 2016, ha stabilito che nel condominio, il singolo può usucapire la quota spettante altri condomini, senza la necessità dell’interversione del possesso; dovrà dimostrare però di aver fruito del bene a titolo esclusivo. L’azione dei condomini Veniva… Leggi

13 Apr 2017

Odori in condominio provenienti dalla cucina

Amministrare il condominio, Assemblea condominiale, Cassazione, Cause condominiali, Codice, Curiosità, Giudici, Leggi e normative, Liti di condominio, Merito, Regole e adempimenti, Sentenze, Vivere il condominio

Odori in condominio della cucina che disturbano i vicini La Cassazione con una recentissima sentenza, la n. 14467 del marzo 2017, ha dichiarato colpevoli del reato ex articolo 674 codice penale, i proprietari di un appartamento, perché producevano costanti emissioni di fumi, odori e rumori, che molestavano i vicini. Per… Leggi

7 Apr 2017

DELIBERA DELL’ASSEMBLEA DI CONDOMINIO,  CAUSE DI INVALIDITÀ

Amministrare il condominio, Amministratore, amministratori di condominio, Assemblea condominiale, Cassazione, Codice, Giudici, Liti di condominio, Merito, Regole e adempimenti, Responsabilità dell'amministratore, Sentenze, Vivere il condominio

Quali conseguenze può avere l’omessa convocazione di un condomino sulla delibera La Cassazione, in merito all’impugnazione delle delibere dall’assemblea, per omessa  convocazione di un condomino, con sentenza n. 17486 del 2006 , stabiliva che la delibera possa essere annullata. Ciò avverrà mediante l’espletamento di un’apposita azione, entro il termine previsto… Leggi

25 Dic 2011

Possibile separare condomini anche se hanno parti in comune

Cause condominiali, condominio, Merito, Parti comuni, Sentenze, Vivere il condominio

C’è chi non ne può più di stare in condominio. Chi invece ci vive bene ma vorrebbe sciogliere, staccare se non dividere palazzi, scale o unità che compongono il condominio stesso. Ma ciò è possibile? Anche se vi sono parti comuni che legano i due o più corpi di fabbrica?… Leggi

, ,

29 Giu 2011

Cambio di destinazione d’uso? Oggi si fa senza concessione edilizia

Leggi Regionali, Merito, Sentenze

Il TAR del Lazio ha sentenziato: Il cambio di destinazione d’uso, realizzato senza opere evidenti, non necessita di concessione edilizia nel caso in cui non si sostanzi in un mutamento urbanistico – edilizio e pertanto non sconvolga l’assetto dell’area in cui è ricaduto l’intervento edilizio. E’ una sentenza importante che mette… Leggi

, , ,