Articoli per la categoria: Vivere il condominio

2 Apr 2018

Il portiere può ritirare la posta? – Prima Parte

Vivere il condominio

Le mansioni spettanti al portiere Le funzioni del portiere sono individuate dal contratto collettivo nazionale di lavoro, per i dipendenti dei proprietari di fabbricati (CCNL), e sono: la vigilanza dello stabile; la distribuzione della corrispondenza ordinaria; la sostituzione delle lampadine elettriche, e piccole  riparazioni per l’esecuzione delle quali non sia… Leggi

31 Mar 2018

Il cortile è condominiale? – Prima Parte

Parti comuni

Se si acquista un appartamento, e attorno al palazzo c’è un giardino che lo costeggia, la c.d. “corte”, e questo è sempre stato considerata condominiale, infatti i proprietari degli appartamenti dello stabile vi transitano, anche con le auto. Ma se il proprietario dei magazzini del piano terra ha recintato lo… Leggi

28 Mar 2018

Si posso lasciare scarpe e spazzatura sul pianerottolo?

Parti comuni

Principio cardine della vita in condominio, è che i condomini possono servirsi degli spazi comuni, sempre che non ne alterino la destinazione d’uso. Talvolta capita che alcuni condomini lascino sacchetti della spazzatura fuori dalla porta, in attesa di essere buttati, oppure altri lasciani le scarpe sullo zerbino di casa. Come… Leggi

24 Mar 2018

Si possono coltivare fiori nelle aiuole comuni?

Parti comuni

E’ diritto del condomino piantare fiori nelle aiuole comuni Secondo l’orientamento della Corte di Cassazione, espresso con l’ordinanza n. 2957 del febbraio scorso, il condomino ha il diritto di migliorare le aiuole comuni con piante e fiori.  La Suprema Corte si pronunciava in merito ad una delibera di assemblea, con… Leggi

18 Mar 2018

Per i balconi ornamentali spese divise pro quota – Ultima Parte

Parti comuni

La Cassazione, con la  sentenza n. 5014 del 2018, si occupava di balconi aggettanti che non assolvevano ad alcuna funzione di sostegno o copertura, quindi erano esclusivamente un prolungamento della corrispondente unità immobiliare. Bisognava dunque verificare se l’intervento di manutenzione, riguardasse la struttura portante, di proprietà esclusiva dal titolare dell’appartamento,… Leggi

17 Mar 2018

Per i balconi ornamentali spese divise pro quota – Prima Parte

Parti comuni

I balconi decorativi sono beni comuni I balconi, quali elementi esterni con funzione decorativa dell’edificio, accrescendone il pregio architettonico, sono considerati parti comuni ai sensi dell’articolo 1117, n. 3) del codice civile. Le spese per la riparazione degli stessi, riguardano tutti i condomini, in misura proporzionale al valore della proprietà… Leggi

7 Mar 2018

Si può usare il cortile condominiale per far correre i cani?

Parti comuni

In condominio, tanti proprietari delle varie unità immobiliari, possiedono un cane, e sarebbe auspicabile riservare una parte degli spazi comuni condominiali, in particolare del giardino a zona dove far correre e giocare gli animali liberamente. Destinare una parte di un’area comune condominiale a zona di sgambamento può essere qualificata come… Leggi

20 Feb 2018

Di chi sono le tubature in condominio ? – Ultima Parte

Parti comuni

La braga è del singolo condomino La Corte di Cassazione, nella predetta sentenza, premette che “a norma dell’articolo 1117, n. 3 codice civile (nella precedente formulazione applicabile ratione temporis alla fattispecie che ci occupa, ma il principio non è stato modificato), si presumono comuni i canali di scarico solo “fino… Leggi

19 Feb 2018

Di chi sono le tubature in condominio ? – Prima Parte

Parti comuni

Sono comuni gli scarichi fino alla diramazione nei locali di proprietà esclusiva L’articolo 1117 codice civile, prevede che i canali di scarico fognari, e quelli dell’acqua, si presumono beni comuni, solo però fino al punto di diramazione ai locali di proprietà esclusiva. Deve essere quindi esclusa dalla proprietà condominiale la… Leggi

14 Feb 2018

Per le innovazioni serve il benestare dell’architetto?

Vivere il condominio

Le previsioni del regolamento In condominio, può succedere che il regolamento preveda che sia necessario il benestare dell’architetto, che progettò l’edificio o di altro architetto da nominare, per poter procedere all’esecuzione di interventi all’interno e all’esterno delle proprietà individuali, che incidono sulle facciate dell’edificio stesso. La Corte di Cassazione, con… Leggi

13 Feb 2018

E’ condomino anche il proprietario del solo posto auto!

Parcheggi

Sei proprietario di un posto auto scoperto? Sei un condomino!! Lo Corte di Cassazione, con ordinanza n. 884 del 2018, ha stabilito che il proprietario del solo posto auto scoperto, e non di un box o un di appartamento, va considerato un condomino, di conseguenza non potrà essere escluso dall’uso… Leggi