Articoli per la categoria: legge

10 Nov 2010

Legge 6 Maggio 1940, n. 554 [antenne]

Tecniche

Disciplina dell’uso degli aerei esterni per audizioni radiofoniche Art. 1: 1.I proprietari di uno stabile o di un appartamento non possono opporsi alla installazione, nella loro proprietà, di aerei esterni destinati al funzionamento di apparecchi radiofonici appartenenti agli abitanti degli stabili o appartamenti stessi, salvo quanto è disposto negli art. 2 e 3…. Leggi

,

20 Ott 2009

La certificazione energetica degli edifici. La situazione nel Piemonte

Certificazione Energetica

La certificazione energetica in Italia è stata introdotta dal D.Lgs. 192/2005, successivamente modificato ed integrato dal D.Lgs. 311/2006. Il decreto nazionale recepisce la direttiva europea 2002/91/CE finalizzata alla valorizzazione ed integrazione delle fonti rinnovabili ed alla diversificazione energetica, contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2 e di gas serra, secondo… Leggi

, , , , , , ,

20 Ott 2009

Aspetti particolari della normativa sul contenimento energetico

Curiosità

La Regione Piemonte, insieme alla Lombardia, Liguria e Provincia Autonoma di Bolzano, è una delle poche regioni “virtuose” che ha emanato proprie disposizioni in materia di regolamento energetico in ottemperanza ai disposti dei decreti legislativi n. 192/2005 e n. 311/2006. Trattasi della Delibera Regionale 11/01/2007, n. 98-1247, pubblicata sul B.U.R…. Leggi

, , , , ,

20 Ott 2009

Sistema edificio. I contenuti delle certificazioni energetiche

Certificazione Energetica

I decreti legislativi n. 192/2005 e n. 311/2006 stabiliscono che devono essere emanante linee guida nazionali in merito alla certificazione energetica degli edifici, tuttavia stabilisce la validità temporale (10 anni o fino all’esecuzione di modifiche significative dell’involucro edilizio o dell’impianto termico) e i contenuti minimi. In particolare dovranno essere riportati… Leggi

, , , , ,

20 Ott 2009

La sostituzione della delibera impugnata

evidenza

Com’è noto, le deliberazioni assembleari di condominio possono essere oggetto di impugnazione da parte dei singoli partecipanti al condominio, quando sono affette da vizi che compromettono i diritti dei singoli. Tuttavia, può accadere che, il condominio, preso atto dell’impugnazione promossa dal condòmino, ritenuta fondata l’azione intrapresa, al fine di interrompere… Leggi

, , , , , , , ,

20 Ott 2009

La figura dell’amministratore condominiale come nuovo Energy Manager Locale. Parte Seconda**

evidenza

In buona sostanza essi devono far adottare delle soluzioni efficienti negli interventi che consentiranno di raggiungere i seguenti obiettivi: 1) consumare meno energia e, quindi, ridurre le spese per combustibili ed elettricità; 2) accrescere il comfort interno agli ambienti, sia abitativi, sia lavorativi, e mantenerlo con minori spese di gestione;… Leggi

, , , , , , ,

20 Ott 2009

La figura dell’amministratore condominiale come nuovo Energy Manager Locale. Parte Prima**

evidenza

L’Energy Manager è la figura professionale che si occupa dell’uso razionale e sostenibile dell’energia all’interno di una azienda o di un ente. Nasce nel mondo anglosassone ai tempi della prima grande crisi petrolifera, quella del 1973, secondo l’anglosassone principio per cui quando c’è un problema grave occorre incaricare qualcuno, bravo,… Leggi

, , , , , , , ,

24 Lug 2009

Condominio e la custodia di beni comuni

Parti comuni

Il condominio è proprietario – e quindi “custode” – di un’ampia serie di beni comuni che, se non fatti oggetto di adeguata manutenzione, sono potenzialmente pericolosi per le persone (condomini o terzi che siano) e per i loro beni. La specifica responsabilità che ne consegue – oltre a quella generica di non recare danno ad altri, prevista dall’art. 2043 c.c., che ha altri e più difficili (per il danneggiato) presupposti – è detta per “custodia” ed è prevista dall’art. 2051 del Codice Civile, che così prescrive: “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Si tratta di una responsabilità che viene spesso definita “oggettiva”, cioè quasi priva di difesa. Essa infatti si fonda non su un comportamento o un’attività del custode, ma sulla pura e semplice relazione tra questi e la cosa che ha prodotto il danno.

, , , , , , , , , , , ,

21 Giu 2009

Il cortile condominiale

Parti comuni

Un tema sempre “caldo”, nel senso che fa litigare i condomini e induce una notevole quantità di contenzioso giudiziario, è il cortile e i suoi possibili utilizzi.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

14 Giu 2009

I prezzi di vendita delle ville in Polesine

Il mercato immobiliare

Vediamo quanto costa una villa di 150 metri quadrati con un garage e giardino, di recente costruzione, in Polesine. Lo facciamo prendendo a riferimento le principali 10 città, prime fra tutte Rovigo e poi Adria, Porto Viro, Lendinara e Badia Polesine

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

12 Giu 2009

Si alle istanze di rimborso Irap degli amministratori di condominio

Fiscale

A partire dalle ore 12 di venerdì 12 giugno gli amministratori condominiali e immobiliari soggetti a Irap – vale a dire quelli che svolgono un’attività professionale autonomamente organizzata – potranno richiedere, a titolo di parziale deducibilità dell’Irap stessa, il rimborso del 10% delle imposte sui redditi versate negli anni scorsi.

, , , , , , , , , , , , ,